L’APERITIVO al CAFE’ DE PARIS. C.10 P.365 15 Gennaio 2014

L’aperitivo al caffè de Paris.

Cambia il rapportarti con gli altri la sera, come cambia il rapporto che hai con te stesso… Come intanto al bar Cafe’ de Paris,  con gli amici o con le persone che conosci all’ora dell’aperitivo si prende quella linea filosofica che durante il giorno non ti è propria. Di qualunque cosa si discuta o semplicemente si entri in argomenti di vario genere per comunicare, per interloquire sui fatti salienti delle ore più recenti   Ognuno si propone  con parole altisonanti per avvalorare maggiormente il suo sapere, di solito si capisce dal tono di voce che s’alza quando una parola, una definizione era li, pronta per essere detta, pronta per stupire, in genere  detta perché non si ha più  nulla da proferire e allora si taglia corto per passare ad altro.    Questo al primo bicchiere di vino, alla prima mezz’ora, poi le cose cambiano di mano a mano che gli aperitivi si consumano, gli argomenti di conversazione si alleggeriscono, le  parole sono meno importanti, ci si scanzona l’un l’altro, non ci preoccupiamo più  di sparare frasi fatte, o parole particolari, addirittura per chi esagera, subentra un rallentamento labiale che trascina le parole sino a farle diventare stanche.    E’ arrivata l’ora di tornare a casa, ovviamente in ritardo per la cena, ma a quel punto la tua vena filosofica te la sei giocata, è rimasto solo di tentare di avere un aspetto più o meno serio e dignitoso. Si toglie il sorrisino idiota dal viso mentre si entra in casa, e le uniche parole che escono dalla bocca sono per incolpare questo amico o quel l’amica che non ti lasciavano andare, nonostante tu insistevi  per farlo perché in quel bar tu proprio non ci volevi restare dopo il primo bicchiere. La moglie non risponde, contrariata, allora usi un tono duro… accidenti non ho mica ucciso nessuno, si si, risponde lei…siediti e mangia   L’ultima tecnica da te usata per dire che non sei ‘brillo’ era l’attacco, si sa è la miglior difesa quando non c’è più niente da fare e da dire, solo che dopo un po’ non funziona più. Domani cosa mi inventerò per andare ancora al caffè de Paris per bere l’aperitivo… magari dirò di andarci per leccare un gelato.

2 pensieri su “L’APERITIVO al CAFE’ DE PARIS. C.10 P.365 15 Gennaio 2014

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...