La Democrazia é morta. C.18 P.303 02 Aprile 2014

LA DEMOCRAZIA.
Nel mondo civilizzato, ci sono gli stati. Gli Stati sono capeggiati dal presidente, seguito dai ministri e uno stuolo di segretari seguiti dai vice, poi arrivano i deputati, i senatori, i parlamentari, i sindaci gli assessori, consiglieri e giunta comunale tutta… che per comando e per boria, non sono secondi a nessuno. Poi, molto poi, praticamente in ultimo, arrivano i cittadini…
In ogni squadra di calcio, c’e un presidente il suo vice, subito dopo i dirigenti, e ancora, allenatori, capitano della squadra, arbitro, guardalinee e per ultimo, molto per ultimo, i giocatori…
Nel l’ambito scuola, capeggia primo su tutti il ministro all’istruzione,
Il suo bravo vice, poi segretari, sotto segretari, presidi, direttori, docenti, professori, maestri, bidelli, e poi, e poi, e poi, fino ad arrivare ai bidelli… che per comando e boria, non sono secondi a nessuno, e per ultimo, sempre per ultimo, gli studenti.
Nelle strutture ospedaliere al primo posto di comando c’è il ministro alla sanità, il suo vice, e qui via di seguito nel l’elenco perché si dovrebbe consultare una enciclopedia, quindi si passa direttamente al penultimo, gli infermieri, che per comando e per boria, non sono secondi a nessun loro superiore, ed in ultimo, per ultimo, ci sono gli ammalati….
Sono molti gli esempi, perché sarebbe possibile continuare ancora per molto. In qualunque forma di civiltà esistente si potrebbe descrivere le scale gerarchiche di ogni lavoro esistente con tanto di finale uguale per tutti. Gli ultimi, serviranno sempre a “quelli sopra”, diversamente, quelli sopra non avrebbero ragione di esistere e quindi trionferebbe  la democrazia… che non c’è, non esiste, e non può in alcun modo esserci, dal momento stesso che finché qualcuno comanderà qualcun altro, il concetto della democrazia é morto, non é mai esistito se ne va’ a puttane, anzi no, senno’ qualcosa di bello si farebbe…  Se ne va’ e basta.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...