Pasqua del cuore, Pasqua d’Amore, Pasqua di Nostro Signore.

Che la Pasqua entri in noi, cosi che noi possiamo entrare in lei. Che Nostro Signore si degni di entrare in noi con questo nuovo annuncio di vita,  e che con rinnovato Amore,  non si stanchi mai del nostro ingiustificato malcontento.   Possa  dall’alto della  Sua  Magnificenza,  soprassedere alle nostre miserande manchevolezze.  Ci perdoni le umane debolezze, il nostro affanno al nulla, la ricerca continua del vano, del niente.  Apriamo i nostri cuori alla speranza e alla carità, veniamoci incontro, partiamo con un semplice sorriso, che non sa da venire sul nostro viso inaridito dagli eventi. I nostri eventi, la nostra volontà, non quella Divina del dolce messaggio d’Amore e pace, che ci vien portato dopo indicibili sofferenze da chi per noi si immolò, mai stanco ognora di essere portatore della libertà di cuore, della libertà d’amore,… d’amare. Che io non penso qualcuno al mondo nasca cattivo. Come può un individuo nascere cattivo o malvagio, se non gli è dato conoscere l’inverso del buono. Al suo contrario l’innocenza di un nascituro è scontata. Ed è nel corso del tempo che una serie di combinazioni si intersecano in modi svariati di manifestare la propria esistenza. Sempre per ciascuno di noi, quando al male è permesso di farsi strada sul bene, è solamente perché la cattiveria gli è a sua volta stata imposta, gli è stata insegnata suo malgrado. Che in fondo la maggior parte delle volte, è solo autodifesa automatica a ciò che hi subito, e reagisci, ti ripari dietro quello scudo che percorrendo le vie della tua vita, impari a usare come arma, al fine, letale contro te stesso.  E inasprisci il cuore, e amareggi la vita, che senza rendertene conto si fa cupa, grigia, triste sempre pronta alla pugna.  Che non ti sembra sia tale, che tu sei giusto, che tu sei tollerante, che tu sei addirittura buono.  Che se la sera riavvolgi il nastro e stai con te stesso, ti accorgi che tutto poteva avere altro epilogo, se tu l’avessi agognato, se tu l’avessi solo desiderato. La tua vita poteva parsi migliore, il rosa poteva dominare, l’azzurro poteva imperare, bastava provare.   Proviamo   a  risentire in noi il dimenticato,  lasciamoci alle spalle in questi giorni di festa le angosce e le tribolazioni, opera ben riuscita del maligno,  e inverso lodiamo Dio per ciò che ci ha donato, inneggiamo alla vita, risorgiamo con Lui, ora  qui sulla terra, per questo soffio di vita rimasta, e per lo più tristemente sprecata in vanità e evanescenti inseguimenti materiali.  E a chi non è dato credere o appartiene ad altri insegnamenti religiosi, il messaggio non cambia, che la Pasqua entri in voi, in noi, spalanchiamo i nostri cuori all’Amore.  Che poi vi prego perdonare la mia insistente certezza,  Dio è Amore.  Dio è  di  quell’Amore che  non  lascia dubbi,  che renderà sicura giustizia all’umanità intera, che renderà sicuro il nostro cammino terreno, se decidiamo in totale  fiducia di seguire la sua rassicurante Verità. E  per ora  festeggiamo, abbandoniamoci all’esigue anticipo della futura sicura beatitudine promessa per i più, con braccia e mani tese verso l’eternità. Buona Pasqua fratelli, bianchi, neri , gialli, rossi, amici e presunti nemici, che nemico al fine non è mai, ma inverso persona bisognosa d’aiuto, tale trattasi nella quasi totalità dei singoli casi.  Buona Pasqua a tutti. 

3 pensieri su “Pasqua del cuore, Pasqua d’Amore, Pasqua di Nostro Signore.

  1. Ciao Bile ,cosa dire del tuo racconto ,esprime prima di tutto parole che escono dal tuo cuore e questo dice già tutto ,secondo si sente che con Dio hai molto da dare ,e vedrai che riceverai,e per ultimo la bontà ,la gentilezza ,la passione in cui scrivi e questo non è da tutti,tu ci metti l’anima il cuore e la bontà che hai dentro te e nello scrivere si nota ,bravo Bile ,sono orgoglioso di te amico vero.Mi permetto di dirti una frase che per me è molto toccante;l’amicizia non muore mai ,solo il Signore potrà dividerci sulla terra ,ma nell’aldilà saremo uniti per sempre e saremo Angeli voluti da nostro Signore come portatori “D’amicizia” sulla terra .Ciao Bile

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...