In molti me lo hanno detto.

AnnibaleMe lo hanno detto in tanti. Da quando il mio corpo dimostrava essere adulto, in tanti lo dissero che eran tutte bugie, che l’inferno è il Paradiso son qui sulla terra e non esiste altro dio che noi stessi che ce la dobbiamo cavare in questo mondo di opportunisti. Più da grande ancora, sono arrivati i discorsi seri, quelli tosti che spaventano è un po fanno paura…Ma sei grande e allora impara che i preti e la chiesa son buoni per imbonire, predicano bene e razzolano male, che da che mondo è mondo, le religioni van bene per tener buoni i popoli, e se proprio devi, avvicinati ad una filosofia di vita, ama gli animali, rispetta la natura, impara frasi fatte su misura per stupire, piene di saggezza e filosofie, è meglio ancora se sei ateo, ti fai gli affari tuoi e pensi ad altro, che più sei colto, e più sai da te e fai per te che lo stesso rispetti gli altri. Non c’è bisogno di nulla che di niente siam fatti dopo, e lo stesso nulla troviamo, anzi non troviamo. Bella persona Gesù, brava persona Lui, non ha sbagliato nulla nel dire e tantomeno del fare, che per molti chissà perché l’ha detto e lo ha fatto, l’unico strano motivo, senza interesse alcuno se non il nostro, ma che importa, e poi era l’usanza di quel tempo crocifiggere i condannati a morte, quindi uno dei tanti, che se esisteva un’altra tipo di pena di morte, di quello si sarebbe trattata la sua dipartita. Me lo hanno detto in tanti, che non esiste nessuna entità divina e ancora in tanti me lo dicono, primi fra tutti gli scienziati fisici, che studiano l’universo e le stelle, non le comete, quelle per loro sono altre  fantasie popolari, e quanto meno curioso che loro stessi vivano di fede propria,  se si pensa che per raggiungerne una di quelle che studiano, ci vogliano migliaia di anni luce per raggiungerle, e quindi alla fin fine basano le loro teorie sulla speranza di averne azzeccata almeno una, fondando di fatto la certezza dei loro studi sul l’esatto niente di poco.  Ma bisogna tenere i piedi per terra e essere certi di quel che realmente accade, è il ciclo della vita fondato su solide reali constatazioni, e chissà poi perché siamo stati dotati di questa straordinaria intelligenza che ci fa dubitare di tutto quello che non tocchiamo e vediamo, chissà perché il maiale, il cane e l’asino non si pongono queste domande, ma sopratutto perché non hanno bisogno di porsele, nascendo da quella preistorica cellula nata anch’essa da supposizioni e teoriche fantasticherie umane, astutamente volte ad essere verità assolute. Me lo hanno detto in molti che Dio non esiste, in tanti me lo dicono e di più me lo diranno. Forse cambierò idea, perché solo uno stolto non lo fa mai per nessun motivo durante il corso della sua esistenza. Se dovesse succedere non sarà per ciò che ho sentito da altro uomo, non ha funzionato prima su di me e dubito possa funzionare in futuro, Semplicemente bisognerà cancellare quel senso che sento dentro che mi fa pensare di non essere nato per il solo morire. Il cuore non mi dovrà più dolere ogni volta che penso abbia ragione chi non crede. Quel senso d’angoscia profonda che mi prende lo stomaco quando penso nella scatola di quell’angolo  del mio emisfero pensante, mi deve abbandonare, sennò m’attanaglia al pensiero che abbia gettato nel vento le parole di quel Gesù che ho ascoltato per anni non trovandovi difetto alcuno nel Verbo proferito. Se deciderò di ascoltare le voci discordi alla mia Verità conosciuta, devo abbandonare quel senso di paura e di smarrimento che si ha quando da piccoli il babbo se ne andava via qualche tempo per lavoro, o la mamma veniva ricoverata in ospedale per il parto di un fratellino e mancava da casa alcuni giorni. Se darò ascolto ai molti, devo convincermi di non pensare più a niente che possa ledere la mia moralità e i miei valori e accetterò la sconfitta del mio esistere, sperando di trovare rifugio nel nulla. In molti me lo hanno detto, ma la mia anima non vuole abbandonarmi, e allora anche Tu mio Dio non lasciarmi la mano, con Te mi sento sicuro. In cambio ti prometto, pregherò che molti non mi vengano più a dire che Tu non esisti.

Ps. Perché mi piace questo scritto? Perché sono felice di essere convinto di ciò che ho pensato, e contento di affermarlo senza tema di smentita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...