Bisognerebbe…piangere…dal ridere

imageSe una persona lavora, ma non è contenta di ciò che fa, continua a farlo perché pensa di non poter o saper fare altro, ed è estenuante nell’animo, se un altro individuo studia ma non si concentra, ignora ciò che dovrebbe conoscere,  o chi fa musica suona, ma non compone, chi fa sport fatica, suda sette camicie, ma non consegue risultati soddisfacenti, se chi scrive ci prova ma non gli viene quel che in realtà vuole dire e’ ferma con i suoi pensieri e non trasmette emozioni, se… Sono i pensieri cupi di ognuno che offuscano lo stare bene dentro, sono le difficoltà della vita che paiono infinitamente più grandi del loro essere ad indebolire la serenità dell’intimo di ognuno. Un po come essere fisicamente pronti a fare all’amore, ma non avere il collegamento fantastico necessario del farlo e nascono i sono stanco, e i mal di testa, come avere il denaro per potersi permettere una vacanza, ma non aver voglia di partire dicendo che il viaggio è troppo lungo, o trovarsi di fronte ad una tavola imbandita d’ogni ben di cibo e lo stomaco chiuso che ti fa dire non ho appetito.

Poi ognuno reagisce come meglio può a questi stati d’animo, certo è che il pessimismo non aiuta, anche se a volte è difficile, ma mai impossibile superare gli ostacoli che sembrano insormontabili, per quanto difficoltosi volendo, si trasformano in allettanti opportunità. Nessuno è padrone della propria felicità, quindi di conseguenza nessuno e padrone dell’infelicita’ per questo non dovremmo consegnare nelle mani di niente la nostra allegria e serenità, per questo non dovremmo dipendere dalla volontà e tanto meno dei sogni degli altri.   Bisognerebbe ringraziare per tutto ciò che si ha, incluso il dolore che accettandolo si sconfigge almeno in parte se non del tutto per l’inverso della sua stessa natura. Bisognerebbe fare tutto ciò che puoi in tuo favore e non sforzarsi inutilmente per raggiungere una felicità che non si è ancora meritata, senza esigere da altre persone, ciò che non abbiamo ancora conquistato. Bisognerebbe cercare in noi stessi le risposte dei nostri malcontenti, un antico adagio dice che …mal che si vuole non duole, e qualunque cosa si voglia o non, se facciamo un buon esame di circostanza, difficile essere stati coinvolti nostro malgrado, e se si perché non ce ne siamo tolti? Perché non ce ne liberiamo? Volere è potere, nessuna situazione è irrisolvibile o inaccettabile se dipende da noi stessi.

La pace interiore  è l’obbiettivo principe della nostra vita, altro e’ superficiale e vanesio, quindi inutile ed evanescente, perciò dobbiamo smettere di criticarci e non volerci bene, dobbiamo amarci più da vicino, dobbiamo volerci bene per ciò che siamo e ancor più per quel che potremmo essere. Si dice che non si dovrebbe mai crescere per rimanere bambini così da non smettere mai di sognare, Bisognerebbe fare un bel miscuglio come impastare della farina con delle uova, mischiare Amore e sogni, voler bene a noi stessi per imparare ad Amare gli altri, sognare ad occhi aperti contro ogni avversità e immaginare situazioni sempre nuove, anche quando il mattino seguente ti sembra stupido è irrealizzabile il tuo fantasticare che lo stesso vuol dire sperare, vuole dire che ti sei preso in prestito un po della vita che vorresti, e ferma un pensiero positivo oggi un po domani, qualcosa alla fine tra le dita ti rimane, e con coraggio ed un sorriso provi a farti largo nel grigio del tuo cuore.   Il lavoro migliorerebbe,  lo studio non ci eleverebbe  tutti scienziati ma impareremmo ciò che ci serve e anche oltre, Mozart si nasce, ma qualche nota correttamente si può intonare, si potrebbe anche riuscire a concludere quella maratona per dilettanti che non abbiamo mai finito, poche parole scritte descriverebbero la scena di un film come lo si stesse vedendo, e chissà, magari si farebbe l’amore sulla riva di una spiaggia tropicale per poi mangiare con gusto un po di cocco.                                        Bisognerebbe… piangere …dal ridere

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...