Oggi ho lavorato…

Oggi ho lavorato,… che lavorare significa sudare e io puzzavo come una capretta di montagna   C’è differenza tra la capra di montagna e quella di pianura… intanto è difficile vederle in pianure se non per brucare rovi e cespugli    In montagna brucano erba magra ma sempre fresca   Il fieno sarà pure nutriente ma è pur morto… l’erba fresca contiene ancora intatte tutte le proprietà nutritive della vita…

È fatica lavorare… che poi si dice anche per chi studia o compie lavori davanti ad una tastiera con numeri e lettere da pigiare    Lavorare si dice anche per chi imbratta una tela o scrive cose che prima di piacere agli altri piace a loro stessi, sennò non sarebbero dei veri artisti,… è mio pensiero che la parola lavoro va’ associata a chi  fatica veramente e non a chi piace fare una cosa… come dipingere o scrivere

Tra questi due modi di interpretare la parola Lavoro, ho notato una differenza di cui non ne ricordavo l’esistenza, è molto tempo che non lavoravo veramente e la differenza la conoscevo ma l’avevo dimenticata… sino ad oggi

Oggi ho lavorato, per questo me ne sono ricordato… la differenza è che se lavori per comporre un dipinto o un ode, la sera sei stressato, non hai molto appetito e ingrassi lo stesso, come non bastasse i pensieri più bui assillano l’animo di un Artista   Un Artista vive di suo, è normale che il futuro lo preoccupi   Lui basa i suoi affetti più cari sulla fiducia di se stesso

E per Artisti si intende pure Dirigenti e Impiegati di tutte le categorie,… sono gli Artisticontemporanei e stare al passo con i tempi non è cosa da poco     E infine per ultimo, ma mai ultimo per importanza, per Artista si intendano pure anche i Contadini che durante l’anno curano i tralci della vite con cura maniacale e affetto sincero, per poi cogliere il nettare più buono del Mondo, il Vino… Spesso penso che si potrebbe vivere di solo Acqua, Pane e Vino… quardacaso un numero Trino

… Poi c’è “l’altra categoria” quella che determina la differenza tra un tipo di lavoro ed un altro di altra tipologia cioè quelli che lavorano faticando… Loro la sera,  come io stasera, mangiamo molto, beviamo ancor più e siamo talmente stanchi che non abbiamo ne voglia ne tempo di farci  prendere da cattivi pensieri,… quelli torneranno domani quando dopo aver dormito per bene, verranno affrontati a spada tratta,… senza paure… di sicuro vincenti   Domani si riscrive un altro capitolo di vita… Non è mai la stessa,… se lo fosse andrebbe cambiato qualcosa perché c’è qualcosa che non va’

Gli Operai e dipendenti di qualunque categoria, sono Eroi    Sanno vivere con mille lire al mese e prefissano le vacanze con tre mesi di anticipo   Con mille lire al mese hanno il bene più prezioso… La Serenità… e se non è così per tutti, è così per molti…

Gli Operai e i dipendenti lavorano e faticano,… Oggi ho lavorato anch’io, ho tagliato l’erba con il trattore, che poi sono passato di fino con il tosaerba in quel giardino che per dimensioni, sembra un campo da coltivare   Ho sistemato un magazzino ordinandolo al meglio e non sono stanco, sono esausto… mi fa male un muscolo e il braccio… se mi alzo dalla sedia e come mi rialzassi da una degenza lunga come un intera stagione             Sento dolore anche nelle dita della mano destra che è quella che uso di più con le punte delle stesse dita che pigiano i tasti con cui sto scrivendo …

Ma sto’ di un bene che mi farò un bicchiere di amarone d’annata che è avanzato dalla cena e mi sparo una sigaretta fumandola in posizione del Duce o del duce, che dir si voglia… lo farò  sul terrazzino di casa… e osservo ciò che mi sta di fronte stringendomi le mani ai fianchi e gonfiandomi di un poco il petto come fosse per ergermi più in alto…

Guardo  i tetti delle altre case con me fossero mie proprietà,… anche se in realtà non me ne fotte niente di possederle, sono immune al desiderio del possesso, fatta eccezione dell’Amore che ho per la gente che Amo a partire dalla adorata Susy… e non mi vergogno affatto essere innamorato anche dei due Cagnolini che dividono un percorso di vita con me, con Noi, regalandomi Amore che mi viene gettato addosso senza riesca nemmeno a quantificarlo

Oggi ho lavorato facendo fatica… mi capiterà una decina di giorni l’anno,  ma ogni volta è una meravigliosa sensazione di benesssere… è bello lavorare… puzzando come una capretta, puzzando di vita

Buonaseratamieamateemieiamati

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...