Trecento cacateintelligenti

Vorrei essere una mantide religiosa, che non so bene se è un coleottero un insetto o che altro… Non so se è un Animale di bell’aspetto o meno ma mi piace tanto il suo nome che non mi importa altro per identificarmi in tale

Non è’ la prima volta che uso un “vorrei” per i miei pensieri, non penso nemmeno sia l’ultima perché è bello cominciare un discorso con un “vorrei”,…’bello’ e ‘facile’

Nel ‘bello’ ci distinguo il “vorrei” tradotto come desiderio… nel ‘facile’ è perché qualunque cosa si voglia dire e significare con un “vorrei” è di proposito ‘facile’, perché non fai certo del male a desiderare un qualcosa anche di materiale in questa giungla di mondo, dove se arraffi un pezzo di “qualcosa”, è come appartenere un po’ a lui,…il mondo   Per questo ti ‘frega’

Il Mondo, Il luogo dove siamo stati destinati nel bel mezzo di un Universo , spesso Vorrei non sentire il suo rumore    Spesso vorrei non sentire il suo stupido inutile affanno   È li, in quel ammasso di celo terra e mare ognuno di noi ha il suo compito da svolgere, chissà poi perché… che non dico perché e per chi… noi non abbiamo nessun padrone, e Dio. in questo caso sta a guardare e a Perdonare

Vorrei che la “rampa” ( salita ) ogni anno non fosse sempre più greve… me l’ha appena detto un contadino della “bassa”              ( pianura )…

Vorrei che il tempo si fermasse in un momento felice della mia vita… mi ritroverei sicuramente con la mia Compagna mio unico completo vero Amore   I nostri adorati cuccioli sarebbero ai nostri piedi, perché più Amo Susy, più li devo ringraziare…

Prima di che il Roccia e la Minnie fossero graditissimi componenti della nostra casa, credevo di conoscere l’Amore in quasi o almeno molto, nelle sue forme… mi sbagliavo

Gli Animali sono Amore allo stato puro e Noi nemmeno siam degni di meritare tanto innocente insegnamento, dovremmo solo imparare da loro per comprenderlo, ma l’umiltà è ancora teorica materia di studio per molti… forse perché è materia astratta… o semplicemente perché è cuore

Ed è con tutto il cuore che vorrei tanto tanto, stringere tra le braccia una volta sola per qualche istante,… mia mamma… e subito dopo il mio papà… senza commenti o alcunché   Vorrei tanto poterlo fare, perché non l’ho mai fatto

Vorrei volare come un uccello sopra tutte le insidie e planare sopra una distesa di Pace     Giunto a terra,  abbracciare chiunque incontro… ma questo è il mondo di Dio. e rimane un ‘vorrei’ qui, sulla terra

Vorrei che mia moglie non mi rimproverasse mai più perché mentre scrivo e guardo la tv, mangiando un budino mi macchio la maglietta, o me la sbrodolo con il succo di una pesca presa a morsi… Ma insomma, dico io! Se mi sporco la maglietta ogni volta che mangio una leccornia in vero relax  ( che relax è una parola che mi sta stretta come la bucolico, mi fanno cacare entrambe )

Vorrei non dover mai più dire “vorrei” ma lo faccio per onorare la “trecentesima” volta che forse scrivo cazzate o forse sono troppo avanti per me stesso, ed è meglio mi fermi perché rischio di non capirci un cazzo

O Bianco o nero ai posteri l’ardua sentenza, perché ai presenti non è mai dato il piacere di godere delle proprie capacità… non si è mai Profeti in Patria… del resto, anche il “diverso” spaventa,… e non solo per il colore della pelle… spesso perché non si riesce a capire ed è più facile da evitare che cercare di comprendere…

Tr300 volte che scrivo cacateintelligenti sperando la gente mi capisca e io capisca loro   Scrivo di me cose che succedono a molti e cerco con tutto il mio possibile di immaginare le sofferenze degli Altri, prima che immaginarne le gioie dei poteri

Tr300 volte che spero ci sia qualche d’una Donna o Qualcuno che si entusiasmi almeno quel poco per ciò che scrivo… mi farebbe sentire ancora più nel giusto… Vorrei essere un cantastorie moderno che scrive ciò che narra

Ma più di tutto quel che desidero, è che Vorrei ‘sempre’ essere me stesso… e non a turni alternati a cui sono “costretto”

Vorrei… ma non posso,… anzi no,… non voglio!     Quel che voglio è continuare a sfidare me stesso nel cercare di essere un granello di sabbia che con la sua presenza contribuisce a comporre un deserto che al suo estremo incontra il mare, solo così sento di vivere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...