L’Amore è dietro l’angolo del tempo

L’Amore è quando dopo la pioggia arriva il sereno e c’è un sole in cielo che non è uguale agli altri giorni Ma è di una lumine infinita.   È il confine dell’Amore, è dove inizia un nuovo magico splendore della luce. Quella luce che fa capolino dietro alle immense distese di mare o accarezza i clivi e i monti sfociando dilagante nelle pianure. È luce che irradia lo spirito, è Amore che viene distribuito a larghe manciate sparse a mano aperta in ogni dove, come fosse un contadino geloso che non vuole perdere un sol seme, non vuole perdere un solo chicco di grano.

Chissa’ perché si abbia pensiero che la pioggia sia sinonimo di fastidioso argomento del tempo e non solo, perché il peggio è che pare possa incutere tristezza ma in realtà è consapevolezza di un momento di pace e di vita.   Gli Inglesi certamente non ne traggono motivo di disgrazia, al contrario, pensano sia una “benedizione”, forse perché costretti dal clima dispettoso della loro terra che chiama acqua ogni giorno o forse perché hanno capito che l’acqua è semplicemente vita.

E la pioggia, chi lo può sapere quante storie nuove abbia acceso la fiamma dell’Amore nei cuori di innamorati di tutte le età…           E’ bello innamorarsi dietro una finestra che gocciola vita, magari con accanto un camino acceso e in sottofondo la musica di una canzone che non si scorda per tutta una vita.  La pioggia è bella e necessaria, come il sole… uno non può esistere senza l’altro e la pena qual’ora acqua e luce decidessero di evitarsi,  sarebbe avere la fortuna di essere un ospite dell’Arca di Noe’ o di sopportare quaranta giorni di deserto come fece Gesù.

L’Amore è il confine tra il bene e il male… è un film visto e rivisto e anche noioso, vince sempre l’Amore.  Come quando una storia d’Amore sboccia come il bocciolo di una rosa bianca di maggio e non da meno quando fiori non ce ne sono perché una storia finisce, quantunque non si voglia ostinatamente ammettere sia finita.  Una storia che finisce è perché non aveva senso il continuarla e quindi è sempre positivo come vedere sbocciare una rosa bianca di maggio, per questo è un noioso film, vince sempre l’Amore.

Parlare d’Amore e essere consci di “praticarlo” almeno in minima parte perché ogni giorno si potrebbe dare di più. Probabilmente è la nostra sfida quotidiana, la nostra sfida terrena. Tutti Amano, anche i più duri di cuore.  Loro, semplicemente non sanno manifestarlo, o il loro ruolo nella vita non gli consente di essere se stessi.  È una sfida per tutti, belli e brutti, è la sfida della continua ricerca dell’Amore perché il male non abbia mai a sconfiggere la nostra volontà.

In questa ricerca ci si arrabatta ognuno per quel che può, l’importante non manchi mai la voglia di desiderare vedere Qualcuna o Qualcuno persona, fosse per Amore, fosse per Affetto, fosse per commentare un evento sportivo o un programma televisivo, in qualunque modo si deve cercare l’Amore che viene da un gesto, un sorriso, una condivisione, un banale ritrovarsi per un caffè.

E cerca cerca, che ti può anche capitare una guerra e la stessa con l’Amore c’entra come il due di coppe a briscola di spade.               In pratica sono il netto contrario la guerra e l’Amore, e nessuno che si interroghi al riguardo dirà mai che la guerra e benvoluta, quindi ancora una volta il male è sconfitto perché la guerra la vogliono solo pochi miserabili “potenti”, pochi squallidi individui che non hanno capito che moriranno come tutti e sulla terra fanno la cacca come chiunque.  L’essere “potente” è l’equivalente di essere il più “schiavo” di tutti sulla terra per questo motivo incattiviti come pochi, vogliono le guerre… per cui contro il bene rimangono sempre e comunque pochi a difendere la loro posizione di cattiveria… quindi il bene vince ancora, l’Amore trionfa sempre, lo si voglia o no!

E questo tramonto lo dice in un canto di malinconico sussurrar di brezza, contrastato da una sferzata di luce nuova irradiata da un sole rosso che saluta mezzo mondo e che utilizza l’emozione della malinconica sinfonia del vento, per trasformarlo in poesia per gli occhi di chi guarda. E in mezzo a questo guardare che si trova l’Amore.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...