Ogni giorno, il domani è un altro giorno

OGNI GIORNO, IL DOMANI È UN ALTRO GIORNO

Ogni giorno è un altro giorno e ci si sveglia sperando di vedere il sole che prepotente indulge tra i pertugi degli infissi ma una cosa è svegliarsi il mattino ed essere quel poco rincoglioniti e continuare per lunghi attimi a volerlo essere, un altra faccenda è aprire gli occhi e continuare a sentire nell’ intimo, quel malessere con cui sei andato a letto la notte precedente… io preferisco pregare anche se non è facile, perché se lo fosse non mi interrogherei mille volte sui perché lo faccio ma, mi piace svegliarmi rincoglionito ogni giorno…

Forse sarà  per quel tanto di beatitudine e rimbambimento che ci si concede sapendo di non avere montagne invalicabili da affrontare e superare, allora diventa un parlar di star bene e se si è preparato un buon terreno per il giorno che si vivrà, si farà ciò che di meglio al buono si possa fare auspicando in un fertile raccolto

Ogni contadino che si rispetti sa quando il grano è maturo, e si ricorda di come ha seminato, perciò se fatto con amore è certo di una buona mietitura   Sentirsi rincoglioniti il mattino è un modo come un altro per dire che di questi tempi il sole bacia i ghiacci ma non li scioglie, però serve per togliere il pallore dalle facce delle persone, un modo diverso per credere che gli ingannevoli raggi luminosi possano anche scaldare i cuori

Beato un bambino mentre mostra il suo smagliante sorriso spuntare dal bianco dei denti anche quando la calura è incessante e la fame è inclemente    Che per dare un volto a tanta allegria ci vuol niente per un figliol d’Africa, lui conosce le atrocità ma non la tristezza, perciò si diverte giocando con una palla di pezza e si disseta alle pozzanghere d’acqua sorridendo alla vita così come gli e’ data da vivere

E se per cattiva sorte quel giorno non fosse un buon giorno, è necessario appellarsi ad uno dei più grandi insegnamenti, usufruire della virtù della pazienza che Santa o non santa è accoppiata con la speranza, perfetto binomio di ponderatezza che li sposa nel nome della saggezza, quindi è il modo migliore per affrontare il resto della giornata, sedersi sulla riva di un fiume facendo scorrere le angosce insieme al suo fluire, così che l’onda le confonda poggiandole sulla spiaggia per farla divenire una buona giornata

Mi piace svegliarmi quel poco rincoglionito ogni giorno, sento un ritrovato spirito nuovo che sarà carburante prezioso per corpo e mente in molti giorni a venire… finché, in preghiera non chiederò di nuovo umilmente aiuto a Dio. Lo pregherò non di darmi beni ma la forza di affrontare giorni con e senza sole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...