Flavio e l’Anemone

È stato bello inventare la vita di ogni giorno… inventare ogni volta un modo nuovo di respirare emozioni che nascono dentro e scoprirne insieme il segreto di custodirle per sempre.

Bello urlare a squarciagola la felicità a tutte le primavere, scendere senza età da una collina a cavallo di una bici, e correre con il vento in faccia a braccia aperte e cuore libero incontro al destino che accarezza la vita.

Bello vivere la cocente delusione di un amore per poi scoprirne uno migliore… come guarire da malanni e salire su un monte con un panino, un cane e un bicchier di vino.

Bello aver visto una stella alpina sulla cima e una rosa nel giardino in riva al mare, riempire lo sguardo di fiori in un arcobaleno di colori.

Bello averti nei miei pensieri come averti nelle mani e stringere i pugni per non farti più partire in un posto senza fine, tenerti stretto al petto che palpita e ti dice quanto ho amato il tuo discendere dal Cielo. Ti amo da prima Tu fossi, perché dall’amore non può che nascere il più bello dei fiori d’ottobre che tra il bianco dei petali, adagiato su di un bottone d’oro sei nato Tu, Flavio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...