Luglio

La gente si diverte, è Luglio, è estate ma i più son rimasti senza soldi e con vacanze corte. Il covid19 non ha risparmiato nessuno che già ‘tirasse’ a campare. Nei paesi di altre parti del mondo, stanno vivendo la stessa guerra contro nessuno che abbiamo passato Noi. Ma preferiamo stare in Italia, con pochi soldi ma al riparo di ciò che abbiamo già pagato a caro prezzo per le vittime di tale catastrofe “mentale”… che “andarsela a cercare” è proprio da imbecilli, e Noi tutti c’è la siano cercata… e l’abbiamo pure trovata! Difficile dimenticare quel corteo di camion militari che trasportavano vittime alcune senza nome. Difficile ricordare una striscia di mezzi verdi che ci hanno riportato indietro di ottant’anni. La seconda guerra mondiale, combattuta senza mandatari, solo per la stupidità umana.

Luglio, un sole cocente e di tanto in tanto una bufera incombente. Non esiste più la via di mezzo, non c’è piu tepore nei cuori, solo ansie e preoccupazioni. O ci si ubriaca da non capire dove siamo, o si è miti come un passerotto a primavera. Facciamo tutto come il tempo… perché Noi siamo il tempo… Noi siamo il virus.  È Luglio, il mese che anticipa l’eccellenza d’Agosto, tempo di barbecue, tempo di vacanza dopo che si è trascorso tre mesi nell’ozio, tempo di quel che dev’essere il mese che rappresenta l’estate, la gioia, il sole. Il covid19  ci ha detto stai a casa, anche il Sud Italia ci ha detto state a casa… il Nord Italia delle nostre Alpi non ci ha detto di restare a casa, ci ha semplicemente ‘selezionati’ più di quanto già non facevano prima.

Rimarremo ‘a casa’ con pochi spiccioli sufficienti per andare ai laghi o ai monti che qui abbondano, barbecue in giardino ma in compagnia di nuovi amici… il vicino di casa che prima salutavi a malapena, l’amico che si rincontrato dopo molti anni, sarà un po’ come si fosse a Rimini nei bei tempi della riviera romagnola, meta di un tempo felice di persone a tutte le età, con la sostanziale differenza che ora se vedi un amico per strada lo saluti cordialmente, se lo vedevi all’ora, al mare, sbuffavi dicendo, ma anche qui lo dovevo trovare? É Luglio, lasciamoci andare quel poco, e tempo di vacanza e senza fare troppi chilometri, ci sono nuovi amici a portata di mano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...