Anno “bisesto”, anno “funesto”

S. Osv.aldo, Santa Ila.ria, S. Augu.sto… tre Santi che ci arrivano a ‘pezzi’ ma pur mantengono la Loro immensa coerenza anche solo pronunciati. Tutti gli anni di questo “29 Febbraio” che s’ha da pronunciare una volta ogni  4 anni… e perché si dica “bisesto” invece che “quartesco” lo spiega il modo di accumulare il tempo dei Giuliani e Gregoriani con due calendari diversi di parecchie misure tra loro. Ma ancora più certamente la terra gira su se stessa per qualche ora e minuto in più del nostro calendario di 365 giorni scandito da 24 ore cadauno… l’accumulo di questo tempo da vita al “360seiesimo” giorno bisestile che ‘cade’ sempre nel mese più corto dell’anno, Febbraio. E allora niente da dire… anno bisesto, anno funesto recita un antico adagio popolare, e per mantener fede a tale nefasto presagio augurale, c’ha regalato mascherine che non si indossano solo a carnevale ma anche ad Agosto. Meglio regalare all’ultimo giorno di Dicembre il commemorare metà di un racconto, l’altra metà la rimandiamo all’anno nuovo… il 1primo Gennaio, così da non far torto a nessuno, e se fra 2 anni l’anno non è ‘bisesto’ noi umani lo interpretiamo “bi”… forse io lo interpreto così… “ bi, bisesto, bis… doppio, non quadruplo. Come se a S.Osvaldo, Santa Ilaria e S.Augusto si potessero abbreviarne i nomi nominandoli. Poi… dopo altri due anni mi ricorderò del vero anno bisestile… un altra occasione per scrivere dell’emozione di un regalo… un giorno in più.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...