Sera

O sera che arrivi d’incanto e fai pace con l’animo…. arrivi di soppiatto al tremante tuo insinuare il giorno portandogli via i colori. Sei tu sera Celeste che respingi i mali del giorno avvolgendoli in un manto di blu ch’è come il tetto di una casa che protegge dalla pioggia. Sei tu sera fatata che dai respiro agli affanni e aneli amore per tutto. Se sei fredda sera, vai ‘gustata’ a bavero alzato, se sei calda è bello rifugiarsi tra due alberi che respirano aria fresca che vien dai monti e si libra leggera tra le trame del tuo turno scuro di esistere. Sei tu sera benedetta che respiri inostri timori, così come perdoni le nostre colpe. Sera bella, sera fatata, ogni calar del sole appari timida nell’abbraccio di luce che spavalda se ne va con un sogghigno che furbo ruba tempo al tempo. Sei tu sera e nessuno si stupisce più nel vederti o sentire il tuo profumo, arrivi puntuale come un respiro e tenace come il batter di cuore perciò sei l’universo e noi granelli di sabbia sparsi in una vasca da bagno. La sera rimbocca le coperte alla notte che stanca perenne vuol dormire, la notte non vuol sentire vomiti e rimpianti, orge e schiamazzi… non vuol vedere “spade” usate due volte o vetrine sfondate da assordanti bordate di malandrini, la notte vuol dormire sognando l’operaio che fa il notturno sorvegliando un bene altrui, o guidando un tram stanco con due persone ciondolanti a bordo… e la sera le rimbocca le coperte. La sera di Dante e la sera dei ‘giusti’, la sera triste e la sera allegra, la sera cupa e la sera bella… non cambia mai colore, non si vede nulla e si accende la fantasia che da pace e speranza nel cuore. Ciao Sera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...